Il Settimo Sepolcro

settimo-sepolcro

 

Il Settimo Sepolcro

Con questo romanzo dal ritmo incalzante e denso di suspense e mistero, Pierluigi Tombetti entra di prepotenza nella ristretta èlite dei grandi maestri dell’avventura. Uno stile avvincente, che da un inizio d’atmosfera cattura il lettore in un crescendo a perdifiato fino all’ultima, emozionante pagina.
A metà strada tra la dinamicità esplosiva di Clive Cussler e le tematiche misteriose di Dan Brown, Il Settimo Sepolcro si muove in un background di assoluto realismo, descrivendo eventi poco conosciuti come solo uno storico può fare. Humour, realismo e adrenalina allo stato puro miscelati efficacemente per una avventura oltre ogni immaginazione.

La trama

Berlino, 14 ottobre 2009: l’anziano docente di storia Stewart Prescott viene trovato morto mentre si reca al Bundesarchiv per una serie di ricerche.
Londra, un mese dopo: un insolito oggetto inviato ad un notaio poco prima della morte da Stewart Prescott, porta Duncan Hamilton, storico delle religioni di Londra/Edimburgo, e i suoi amici, alla scoperta di una serie di indizi. Da un messaggio criptato i protagonisti giungono alla scoperta di un misterioso oggetto all’interno del sepolcro del fratello di Gesù, Giacomo il Giusto, il cui ossario è stato realmente ritrovato a Gerusalemme nel 2002 e attualmente al centro di un cover-up mondiale mentre i più preparati specialisti del mondo continuano ad affermare che si tratta di un reperto assolutamente autentico. La ricerca della verità scatena una ricerca appassionante ai quattro angoli del globo mentre il ricchissimo e potente terrorista algerino Rashid Al – Fahed segue da vicino le indagini di Hamilton e non esita a uccidere per ottenere il suo scopo. Nel frattempo, dai diari segreti dell’esploratore britannico Robert F. Scott emerge una scoperta straordinaria.
Gerusalemme, I sec. E.V.:il maestro copista Ofni, membro dei dodici maestri di Qumran, segue la sua via di conoscenza. Ha una missione da compiere e il suo destino incrocerà quello dei protagonisti per svelare un mistero oltre ogni immaginazione.
Il Settimo Sepolcro segna anche la nascita dell’Enigma University, la misteriosa università sotterranea in cui le menti più illuminate della ricerca si uniscono per trovare spiegazione ad alcuni dei più inquietanti enigmi dei nostri tempi.
L’Enigma esiste realmente. All’autore, legato da un patto d’onore con i suoi membri fondatori, è stato concesso di rendere pubblica la più straordinaria associazione di ricerca pura dei nostri tempi con alcune limitazioni, come spiegato nell’avvertenza iniziale.
Il Settimo Sepolcro si conferma come uno dei romanzi più straordinari che siano mai stati scritti sui grandi enigmi della storia.

Il settimo sepolcro: che cosa c’è di vero?

Le informazioni tecniche relative ai reperti, le notizie riguardanti l’ossario di Giacomo, il castello di Wewelsburg, la cosiddetta Heilige Lanze (o Lancia di Longino) e tutto il background storico del romanzo è assolutamente veritiero e si basa su anni di ricerche presso archivi ed istituzioni, alla ricerca delle fonti più attendibili. Per definire al meglio la struttura storica di sfondo al novel mi sono servito, come mio costume, dei migliori specialisti disponibili, alcuni dei quali sono citati nei credit finali, mentre altri non hanno voluto essere menzionati.
Cliccando nel menu su approfondimenti si potranno trovare alcuni articoli interessanti sulle tematiche trattate dal romanzo IL SETTIMO SEPOLCRO.

COMPRA IL LIBRO ADESSO

Commenti chiusi